Il DNA di Binda:
designing emotions

Dal 1906, quando Innocente Binda, ventenne intraprendente, apre una piccola bottega di orologeria a Besozzo (centro di qualche migliaio di abitanti sul Lago Maggiore) ad oggi, la storia di Binda è ricca di pietre miliari.
Lungo questo secolo, tre generazioni di un’unica famiglia hanno dedicato risorse ed energie per perseguire un unico obiettivo: appassionare il pubblico con prodotti che, per stile e tecnica, fossero in grado di trasmettere emozioni e diventare espressione di svariate e sorprendenti personalità.
Un compito importante e complesso, che si sintetizza nell’affermazione “Designing emotions”, una sorta di mantra e, insieme, di claim e che significa dare vita a creazioni sempre nuove e sorprendenti che affascinano, materializzano un sogno e racchiudono un sentimento.
Grazie alla capacità di evolversi anticipando e sviluppando nuovi trend e di esprimere il proprio slancio attraverso la creazione di prodotti innovativi e di qualità, Binda ha dunque sviluppato uno stile distintivo, interprete di chiare emozioni.
È questa l’essenza del claim Binda.
E Passione, Orgoglio, Desiderio, Audacia e Stupore sono le emozioni e le linee guida che la esprimono e la esplodono nelle sue svariate forme. Interpretate da grandi nomi della fotografia: Toni Thorimbert, Filippo Romano, Mimmo Jodice, Giovanni Gastel e Giancarlo Maiocchi.

I nostri sono marchi fortemente emotivi.
E dove alcuni dei marchi storici mancavano di questa componente abbiamo lavorato per costruirla e crescerla nel tempo, caricandoli di un’anima nuova e seducente
– MARCELLO E SIMONE BINDA –
Non è mai stato del tutto chiaro se l’uomo si circonda o indossa oggetti perché sono utili al suo lavoro o perché sono indispensabili alla sua vita emotiva
– ANDREA BRANZI –

Passione

Passione è l’energia che pensavi di non avere per raggiungere risultati insperati. È adrenalina, vitalità primaria.

Passione

Passione è l’energia che pensavi di non avere per raggiungere risultati insperati. È adrenalina, vitalità primaria.

Audacia

Trattenere il fiato per un attimo e lanciarsi in avanti, incosciente e sprezzante delle immediate conseguenze, provando a guardare più avanti

Audacia

Trattenere il fiato per un attimo e lanciarsi in avanti, incosciente e sprezzante delle immediate conseguenze, provando a guardare più avanti

Desiderio

Desiderio è un motore di ricerca per aprire nuove strade, emozioni e pensieri inaspettati; desiderare è decidere di non fermarsi mai.

Desiderio

Desiderio è un motore di ricerca per aprire nuove strade, emozioni e pensieri inaspettati; desiderare è decidere di non fermarsi mai.

Orgoglio

L’orgoglio non ha tempo. È uno sguardo ragazzino che si nutre di conquista, ed è il passo di un vecchio che non si piega, che sa guardare indietro e affrontare il domani.

Orgoglio

L’orgoglio non ha tempo. È uno sguardo ragazzino che si nutre di conquista, ed è il passo di un vecchio che non si piega, che sa guardare indietro e affrontare il domani.

Stupore

Lo stupore ti riporta per un attimo bambino, ma se ci si riesce a fermare anche per un solo attimo quell’emozione viene poi filtrata dal gusto consapevole dell’individuo con storia ed esperienza vissuta.

Stupore

Lo stupore ti riporta per un attimo bambino, ma se ci si riesce a fermare anche per un solo attimo quell’emozione viene poi filtrata dal gusto consapevole dell’individuo con storia ed esperienza vissuta.